STUDIES OF BIOCLIMATIC
DYNAMIC SHADOWS - Drop Shadow

Day: 19 March
The sun sets = 06 h 05' 51''
The sun rises = 17 h 59' 22''
Azimut max = ± 88° 42' 17''
Zenit max = + 50° 09' 00''

  Day: 25 April
The sun sets = 05 h 09' 43''
The sun rises= 18 h 36' 15''
Azimut max = ± 106° 53' 17''
Zenit max = + 64° 14' 00''
Pergola Gazebo
Arch. Giuseppe Devito




Metodi Inversi:
L'esempio che segue illustra la progettazione di schermi solari di una direttrice stradale di un'importante percorso pedonale e veicolare. L'urgenza di dotare la direttrice con sistemi di schermatura contro il fastidioso fenomeno di abbagliamento per le autovetture lungo il percorso dell'asse polare Est - Ovest, in prossimitŗ delle ore serali dei giorni compresi dal 19 Marzo al 25 di Aprile e successivamente dal 20 Settembre al 11 ottobre e per evitare incidenti fra le autovetture e negli attraversamenti pedonali, ci si avvale delle carte solari e la conoscenza del percorso giornaliero del sole nei giorni cpresi nel periodo di tempo interessato a tale fenomeno.

dalla 3) 

da cui si ricava la declinazione d:




4)

Intersecando e interpolando il valore così trovato d, facendo uso del grafico dell'analemma, si ricava il giorno/i corrispondente/i e i minuti risultanti dall'equazione del tempo.
Il figura sotto illustrata chiarisce quanto detto.


Nel caso in esame, noti i valori di:

Altezza zenitale al tramonto 

Azimut al tramonto


Latitudine del luogo

si ricava :
 
  
I giorni corrispondenti a tale valore di declinazione d sono il 29 Marzo e 15 Settembre. Essi rappresentano il valor medio dell'intervallo dei giorni entro cui manifesta il fenomeno di abbagliamento. Il range dei giorni interessati al fenomeno dipende da vari fattori quale: la pi√Ļ importante, √® la variazione dell'altezza a dei raggi solari e l'angolo di incidenza con la retina oculare dell'osservatore durante i giorni precedenti e successivi al valor medio.
Non entrando in merito a fattori di riflessione dell'ambiente circostante, l'esempio che segue illustra il fenomeno di abbagliamento di un 
osservatore posto alla guida di una autovettura di media cilindrata. 
Indicando con a il valore di progetto, dipendente dalle caratteristiche ostruttive ambientali e dal cono visivo di abbagliamento, si ricava la declinaione d attraverso l'espressione 4) e, utilizzando  l'analemma, il giorno/i corrispondenti a tale valore.

Altezza zenitale 

Azimut

Latitudine del luogo
 



Dalle analisi del grafico, si evince che gli intervalli di tempo interessati al fenomeno sono dal 19 Marzo al 20 Aprile per poi ritornare  dal 25 Agosto al 15 Settembre.






 

Lat = 38° 50' 11,76'' N
Long. = 16° 15' 52,20'' E
Alt. = 410 mt

 

 

Inizio Radiazione Diretta: 19 Marzo Ora Civile 18h 09' 22''
Fine Radiazione Diretta
: 25 Aprile Ora Civile 18h 09' 22''

Osservazione:
In coincidenza dei giorni del 21 Marzo e 23 Settembre, l'osservatore sulla terra è posto sul piano Equinoziale sovrapposto al piano Equatoriale. In questa circostanza la componente diretta della radiazione solare al suolo, a meno dei fenomeni di albedo e di diffusione della luce, assume il valore massimo e lo spessore dello strato atmosferico attraversato risulta essere minimo a qualsiasi latitudine. Il persistente fenomeno di abbagliamento che si evidenzia nelle prime e ultime ore dei giorni prossimi agli equinozi è avvalorato dell'analisi della carta solare e alle sensibili variazione in azimut con piccole variazioni in altezza zenitale e il perdurare del sole in prossimità dell'orizzonte.